Articles by Alberto Puliafito

Il contenuto aggregatore

Questa immagine rappresenta la sintesi del mio lavoro degli ultimi due anni: il contenuto aggregatore. Il contenuto è visto come aggregatore, secondo le regole della micro-attrazione. Cosa significa? Significa che in presenza di grandi piattaforme e di sovrabbondanza di contenuti variamente informativi o di puro intrattenimento o ibridi, cerco di…

Questo pezzo sul pixel di tracciamento di Facebook è dedicato a due tipi di persone. È utile sei ti approcci al mondo digitale dal punto di vista del lavoro e se vuoi imparare uno degli strumenti più potenti che la piattaforma di Mark Zuckerberg ti mette a disposizione (per te, consiglio…

Il riconoscimento facciale all’interno di foto e video è una delle funzionalità su cui Facebook punta. In questo momento (4 marzo 2018), il riconoscimento facciale non è una funzione disponibile per tutti. A me è stato presentato così, con questo avviso nel mio News Feed.  Le applicazioni sulle quali il team il Facebook si…

In questo bellissimo libro che si intitola Atlante delle emozioni umane (*) di Tiffany Watt Smith ho scoperto molte cose che proviamo o non proviamo, che provavamo e che forse un giorno proveremo: ci sono così tante sfumature, nelle nostre emozioni, che a volte diventa difficile distinguerle, capire, lasciarle fluire. Per…

Questa è la seconda edizione del mio corso SEO a distanza. È un webinar in due  “puntate” da  due ore l’una, dalle 13 alle 15, il 28-29 dicembre 2017. Quanto costa? Se ti prenoti fino al 2 dicembre, costa 197 euro + IVA: è un’offerta speciale per il Natale! Se ti prenoti…

Qui c’è tutto quel che ho imparato e che applico nel mio lavoro in termini di content marketing. Una parte della spiegazione verrà affidata a un personaggio decisamente particolare, che è un po’ la mascotte di questo sito: il mio border collie Lucky. Che cos’è il content marketing? Una definizione Il content…

È tutta una guerra alle fake news, alle dichiarazioni forti, alle sparate di questo o quel politico, di quello o quell’altro giornalista. Se c’è una cosa che ho imparato in tutti questi anni è che rispondere alle provocazioni non serve a niente. Esattamente come non serve a niente rispondere ai…

Un’immagine tratta dal gioco “L’evoluzione della fiducia” di Nicky Case, tradotto in italiano da Secondo te, in un mondo popolato da cialtroni che barano e da persone che invece non barano mai, chi vincerebbe, sul lungo periodo? La risposta, credimi, non è quella che vorresti sentire. Fortunatamente la realtà è…