Dall’altra parte del cancello

Tanto tempo fa, ho diretto il documentario Dall’altra parte del cancello, prodotto, ideato e interpretato da Simone Cristicchi. Il successo di Ti regalerò una rosa, con cui poi Cristicchi trionfò a Sanremo, era ancora un embrione. Ho avuto, nel frattempo, il piacere di dirigere anche il videoclip della canzone e il bel Lettere dal manicomio (con lo stesso Simone, Gigi Proietti, Claudia Pandolfi e Luca Lionello), che era stato prodotto da Cult come “filler” in un mese in cui il documentario era in programmazione su quel canale.

Il viaggio che ho avuto il piacere di fare insieme a Simone, un viaggio negli ex manicomi, è stato istruttivo e importante e mi ha insegnato molto sul concetto di istituzione totale, sulle gabbie (mentali e fisiche), sul lavoro del regista, sul piacere di girare per un progetto prodotto in maniera veramente indipendente.

Dall’altra parte del cancello oggi è quasi introvabile.

Domani sera, 10 ottobre 2014, viene proiettato alla Libreria Belgravia di Torino alle 21.

Sarò presente in libreria per parlarne. La proiezione avviene nell’ambito del Moving TFF.

[La scheda di Dall’altra parte del cancello su Cinemaitaliano.info
La scheda di Lettere dal manicomio su Cinemaitaliano.info
Centro d’igiene mentale – Un cantastorie tra i matti, il libro di Simone Cristicchi]
About Alberto Puliafito
Alberto Puliafito è fondatore di iK Produzioni e direttore responsabile di Slow News. Ecco il suo profilo su Google+.

2 Comments

  1. Mauro N.11/04/2015 at 7:43 pm

    Egregio Sig. Puliafito,
    seppure siano passati degli anni dal momento in cui è uscito il documentario da Lei diretto, mi piacerebbe acquistarlo. Leggendo su Wikipedia, risulta che lo stesso uscì con l’omonimo CD musicale. Eppure, andando anche sul sito di Simone Cristicchi, mi risulta unicamente l’album musicale, ma non vi è traccia del documentario. Dov’è possibile acquistarlo?
    La ringrazio e Le porgo distinti saluti,
    Mauro.

    Rispondi
    • Gentilissimo Mauro, purtroppo non so davvero come aiutarla per l’acquisto del film. Non è mai stato ristampato, che io sappia. Potrebbe provare a scrivere direttamente al management di Simone, magari loro ne conservano alcune copie di scorta. Mi spiace di non poterle essere d’aiuto in altro modo. Cordialità.

      Rispondi

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.