Dove ci vediamo a dicembre 2015?

Alberto Puliafito Ecco gli appuntamenti in cui possiamo incontrarci a dicembre.

14 dicembre 2015, 9-18, Milano – Siti e blog giornalistici – Con Massimiliano Lanzi, Davide Mazzocco, Pier Luca Santoro. Vale 8 crediti. Costo: 100,00 + Iva. Le iscrizioni sul sito del Centrostudi Giornalismo e Comunicazione. Visto che già immagino la domanda, la risposta è: sì, si parla anche di SEO, per forza.

18 dicembre 2015, 9-18, Milano – Corso pratico di giornalismo video. Cioè, tutto quel che serve sapere e saper fare per realizzare i propri video. Con tanto di prove pratiche, ovviamente. Iscrizioni sul sito di Primopiano. Costa 90 euro + Iva, vale 8 crediti.

Giornalismo e metriche

Giornalismo e Metriche
Giornalismo e Metriche: l’importanza di misurare il nostro lavoro

Oggi ho tenuto un corso a Primopiano su giornalismo e metriche.

Il tema è molto importante, perché la misurazione del lavoro giornalistico consente di conoscere il proprio pubblico, verificare i risultati, migliorare le proprie strategie, guidarle, offrire suggerimenti, servire il proprio pubblico, innovare.

Ci sono parametri misurabili, altri che non lo sono affatto (e forse sono i più importanti). L’obiettivo dovrebbe essere, in ogni caso, capire come sfruttare le conoscenze numeriche quantitative per rendere sostenibile il proprio lavoro.

Per maneggiare agevolmente le metriche e applicarle al lavoro giornalistico, ci sono parecchi strumenti che si possono utilizzare.

Oggi, fra le altre cose, abbiamo parlato di:

– Google Analytics (ecco la guida ufficiale di Google)
– Search Console (ecco la guida ufficiale di Google)
– Adsense (ecco la guida ufficiale di Google)
– Adwords (ecco la guida ufficiale di Google)
– Facebook Insights (ecco la guida ufficiale di Facebook)
– Campagne su Facebook
– Twitter Analytics (la guida di Twitter
– Misure sulle newsletter (attraverso i report di Mailchimp)

Fatalmente, si è anche parlato di SEO e di applicazini della SEO al giornalismo.

Come al solito, è stata un’occasione per levarsi di torno un po’ di pregiudizi e di fuffa, che non guasta mai.

Giornalismo e metriche – Altri link utili

Oltre ai link proposti qui sopra alle guide ufficiali, che devono sempre essere la prima risorsa da utilizzare per approcciare un lavoro online, ecco qualche altro link ragionato

Audiweb, sito ufficiale;
10 Stats That Show Display Ad Success … When Done Right, un pezzo che sfata miti e leggende e fa riflettere sul ruolo della pubblicità online;
ma chi sono quelli di Adblock, che cosa fanno, che cosa vogliono?
Metriche e misure sul sito dell’American Press Institute
– le metriche che cambiano il modo di lavorare in redazione secondo la Columbia Journalist Review
– impatto delle metriche sul giornalismo, spiegato da Niemablab (era il 2012)
Chartbeat
55% of Visitors Spend Fewer Than 15 Seconds on Your Website. Should You Care? (era il 2014)
Attention Whitepaper di Chartbeat (2015)
Misurare il giornalismo, slide di una lezione di Pier Luca Santoro al Master in Gior­na­li­smo Scien­ti­fico della Scuola Inter­na­zio­nale Supe­riore di Studi Avan­zati di Trie­ste
Giornalismo SEO, in cui provo a spiegare perché SEO e giornalismo sono alleati.

Jeff Jarvis su Medium, tutto da leggere per le metriche “definitive” e non solo.

Siti e blog giornalistici: il corso a Roma #seb15

Siti e blog informazione - seb15

Con Pier Luca Santoro, Davide Mazzocco e Massimiliano Lanzi sto tenendo, come relatore, un corso a Roma – nella splendida cornice del Tempio di Adriano.

Si parla di Siti e blog (da qui l’hashtag che ho scelto ieri, #seb15, che ho deciso di inserire nelle mie slide. Acronimo e anno, perché sarà ben il caso di ripetere l’esperienza, anche più approfonditamente. Mi ha molto divertito, mentre rivedevo le slide, l’aver visto che è stato usato anche da un festival dell’erotismo spagnolo. E proprio per questo ho deciso di mantenerlo: coerente, no, visto che siamo sul web?), in particolare di siti e blog giornalistici.

E c’è molta fame di conoscenza, concretezza, praticità.

Qui, dunque – mentre uno dei miei correlatori illustra un po’ di realtà virtuose – un po’ di link [qualche contributo che ho già proposto su questo sito, li aggiornerò con altri link di bibliografia].

Contributi
Giornalisti imprenditori
Editoria e SEO
Bibliografia su Periscope
Giornalismo SEO
Il giornalismo non è morto. Ma cerca di suicidarsi online

Altri link utili
– La guida SEO di Google
The MOZ Blog, sito fondamentale per chiunque sia interessato alla SEO

#seb15


Dove ci vediamo a ottobre?

Diamo un’aggiornata agli incontri.

Sabato 3 ottobre 2015, Prato, Digit 2015
Periscope, narrare gli eventi in diretta tv, con Alberto Puliafito e Guido Scorza
Il giornalista imprenditore: unica via eppure impossibile da percorrere con Enzo Iacopino, Luigi Cobisi, Pino Rea, Alberto Puliafito, Marco Giovanelli, Raffaele Lorusso

Venerdì 9 ottobre 2015, dalle 9 alle 18 c/o Tempio di Adriano – Piazza di Pietra, RomaCome si progettano, cosa ci si mette, come si gestiscono e come si promuovono. Oltre al sottoscritto, docenti: Massimiliano Lanzi, Davide Mazzocco, Pier Luca Santoro. Il corso è a pagamento, 100 reuro + IVA. Dà diritto a 8 crediti [Link sul sito di Centrostudi Giornalismo e comunicazioneLink Sigef]

Martedì 13 ottobre 2015, dalle 9 alle 18 c/o Primopiano, via Rabolini 13, Milano – Giornalisti-imprenditori e nuovi modelli di business. Corso valido per la formazione continua dei giornalisti. Il corso è a pagamento, 90 euro + IVA, e dà diritto a 8 crediti [Link sul sito di PrimopianoLink Sigef, occorre iscriversi su entrambe le piattaforme]

Venerdì 16 ottobre 2015 (e dunque non più sabato 17)>, dalle 9 alle 18 c/o Primopiano, via Rabolini 13, Milano – Teorie e tecniche SEO, corso valido per la formazione continua dei giornalisti. Il corso è gratuito, ma è al completo. Dà diritto a 8 crediti [Link sul sito di Primopiano – Link Sigef]

Domenica 25 ottobre 2015, ore 18.30, Bookcity, Milano, spazio Ansaldo Quale futuro per il giornalismo online?. Con Andrea Daniele Signorelli, Jacopo Tondelli, Giacomo Giossi, Alberto Puliafito

Citizen Journalism e altre storie

Oggi ho tenuto come relatore, presso Primopiano, un corso valido per la formazione dell’Odg. Sono contento di com’è andata, visto che da un certo punto in poi la giornata si è trasformata in conversazione e scambio. Se spero che la sensazione positiva non sia solo mia.

Fra le questioni citate oggi, ecco una selezione di link per approfondire, a beneficio di chi c’era e anche di chi non c’era:

Una definizione di citizen journalism, di Jay Rosen (2008)
La polemica infinita blogger vs giornalisti? Finita, nel 2005, parola sempre di Jay Rosen.
E per quanto riguarda la deontologia, se i blogger non avessero etica, i blog sarebbero “falliti” (non si intenda in senso economico, ndr), di Jay rosen (2008)
Le dieci più importanti idee del 2004, di Dave Pollard (e indovinate? Si parla di blog, fra le altre cose)
Una brutta storia dal progetto di citizen journalism di CNN, in un pezzo di Percy Lipinski
Un elenco di progetti di citizen journalism

Il Cdr del Corriere contro l’operazione YouReporter, in un comunicato pubblicato da Primaonline
I risultati dell’operazione Rcs-YouReporter analizzati su Datamediahub
Quanti click sono un flop?, sempre Datamediahub

Il nuovo giornalista? «È una information start up», slide di Robin Good per Dig.it.

Da stampare e leggere con calma: Post Industrial Journalism: adapting to the present

I Millennials e le notizia, ricerca dell’American Press Institute per sfatare un po’ di falsi miti.

Altri link per approfondire, in calce e nel corpo di questo pezzo dal titolo Il giornalismo non è morto. Ma cerca di suicidarsi online.

Naturalmente, se qualcuno dei partecipanti al corso dovesse passare da queste parti e avesse piacere di lasciare fra i commenti un parere o qualche spunto di riflessione per proseguire in maniera proficua la conversazione. Questo spazio è aperto a tutti.